path: home » ultime news

CONVENTION NATALIZIA 2017
18/12/2017

 
CONVENTION NATALIZIA 2017
Nella tradizionale cena natalizia scambio di auguri dei dipenti eurosuole. Il nostro Amministratore, come da tradizione, fa una analisi ad ampio spettro dello stato dell'azienda.

CRONACHE MACERATESI
2017-12-17
http://www.cronachemaceratesi.it/2017/12/17/eurosuole-la-carica-del-patron-in-quattro-anni-il-grande-balzo-e-sara-il-weelfeet-palace/1045454/

Eurosuole, la carica del patron: «In quattro anni ilgrande balzo» E sarà il “Weelfeet palace”

di Laura Boccanera
(foto Federico De Marco)

L’Eurosuole forum potrebbe diventare il Weelfeet palace. Il 2018 potrebbe portare un cambio di denominazione per il palazzetto dello sport di Civitanova dove gioca la Lube volley finalista mondiale. Un annuncio fatto ieri sera al ristorante Orso da Germano Ercoli nel corso della tradizionale conviviale natalizia con i dipendenti dell’azienda. Nel discorso di anteprima l’imprenditore ha toccato diversi temi e illustrato ai collaboratori la direzione verso cui sta andando l’impresa. In arrivo per i dipendenti anche una palestra interna. Se tutto andrà come progettato Eurosuole sarà la più grande fabbrica d’Europa per la produzione delle suole in gomma.

Il cambio di denominazione del palazzetto dello sport (di cui Eurosuole è sponsor e dà il nome alla struttura) è dettato dalla necessità di promuovere maggiormente il marchio Weelfeet. La tradizionale cena di Natale è stata l’occasione anche per fare il punto sull’anno che sta terminando: nel 2016 dipendenti e impresa hanno deciso di rinunciare alla cena e destinare 50mila euro al comune di Ussita. Altra novità  quest’anno che ci saranno due momenti distinti per Eurosuole e Goldenplast, l’altra azienda del gruppo: «questo perchè le due aziende stanno vivendo momenti positivi diversi e di grandi cambiamenti». E proprio questi cambiamenti sono al centro  ell’intervento del patron, novità che riguardano non solo la produzione, ma anche i collaboratori chiamati a intraprendere una mentalità da grande azienda internazionale, a fare formazione, a ricercare sempre la qualità in ogni singolo dettaglio: «In questi 4 anni abbiamo rivoltato l’azienda- ha detto Ercoli – oggi abbiamo una nuova carta d’identità, con sopra tutta un’altra foto che non somiglia minimamente a quella di prima. Fra poco Eurosuole sarà completamente un’altra cosa. Parafrasando Neil Armstrong, in questi 4 anni Eurosuole ha fatto un igantesco balzo in avanti per lo sviluppo futuro. E’ servito molto coraggio e la solita dose di incoscienza, notevole la somma investita e notevolissima quella ancora da deliberare per il reparto gomma, ma la produzione in gomma il prossimo anno si avvicinerà moltissimo a quella in poliuretano, se riusciremo a chiudere il cerchio Eurosuole, nel campo delle suole in gomma sarà la più grande fabbrica d’Europa. Perchè i costi non restino indigesti dovremo aumentare la produzione.

Nel 2017 si è registrato un aumento di circa il 6,5%, per il 2018 dovremmo garantirci 600mila paia in più». Sviluppi e novità anche per il settore poliuretano, e per i due marchi Weelfeet e Gle. In particolare su Weelfeet l’azienda vuole puntare con un investimento pubblicitario tanto che potrebbe proprio diventare il nome del palas civitanovese: «da tre anni sul mercato ha portato molto entusiasmo, abbiamo variato la costruzione degli stampi pur di avvicinare il prodotto alla tanto decantata Eva, regina del mercato, per la leggerezza con la quale si presenta, per diverso tempo abbiamo resistito con risultati significativi, oggi siamo ad un bivio e nel 2018 esamineremo uscite pubblicitarie e non è da escludere che l’Eurosuole forum  diventi Weelfeet palace». Dopo la produzione, le persone. Tra le strategie per il futuro quelle che riguardano la crescita e la formazione del personale. Tra le novità uno spazio che sarà un archivio, una sala campionario di tutti i prodotti dell’azienda, ma anche una palestra che sarà ricavata nella nuova zona in costruzione: «perchè nel tempo libero, o che si cercherà di liberare, ci sia la possibilità di cura per il corpo e per la mente, per una nuova filosofia di vita». Ma è sulla qualità che ruota tutto il discorso di Germano Ercoli: «la qualità deve passare dal centralino che è il primo esponente dell’azienda che qualsiasi persona esterna incontra ai commerciali, a chi programma, a chi stampa fino alle spedizioni e riguarda ogni aspetto, la qualità che si esprime con la dedizione, la professionalità, la cura. E’ necessario un cambio di passo da parte di tutti verso la qualità totale, ciascuno deve dare il meglio. Per questo dal 2018 faremo corsi di formazione di grado elevato, i tempi sono maturi per un linguaggio nuovo da usare, concetti moderni di gestione, una veste nuova». Ad oggi Eurosuole occupa 260 unità e un indotto di circa 50 persone con una produzione giornaliera di 75mila paia e un fatturato di circa 45milioni di euro. Ma Eurosuole diventa anche un caso studio: all’interno del libro di testo per scuole secondarie Futuro Impresa più di Barale, Rascioni e Ricci è presente un caso studio con domande da risolvere relativo al bilancio integrato di Eurosuole.

 

2017-12-18 CORRIERE ADRIATICO

UN NUOVO NOME PER IL PAZZETTO DELLO SPORT
Da Eurosuole forum a Wellfeet forum. Indicazione dello sponsor.

LE STRATEGIE

CIVITANOVA. Un bilancio integrato che diventa caso da studiare per gli alunni delle superiori. E un nuova campagna pubblicitaria che, probabilmente, porterà a cambiare il nome del palasport di Civitanova. Sono due delle  novità annunciate da Germano Ercoli durante la tradizionale cena di Natale con i dipendenti. Quest'anno per la prima volta, ci saranno due conviviali: una, quella dell'altra sera, per l'Eurosuole e un'altra in programma venerdì prossimo per la Goldenplast. Entrambe gli eventuali al ristorante Orso.
Il patron e fondatore delle aziende ha espresso la volontà di un cambio di marcia nella promozione pubblicitaria. "Esamineremo delle uscite pubblicitarie sui quotidiani - ha detto Ercoli durante il suo discorso - cosi' come non e' da escludere che l'Eurosuole Forum diventi il Wellfeet Palace". Come noto nel 2015 e' stato siglato il contratto di sponsorizzazione per il nome del palas: 60mila euro l'anno per 5 anni.
Ora l'idea di sostituire il nome dell'azienda con uno dei marchi prodotti, appunto la linea di suole Wellfeet ( quella piu' "modaiola"). La casa della Lube potrebbe perciò chiamarsi Wellfeet Palace.
Poi la sorella dell'amministratore unico, Rosaria Ercoli, ha parlato della curiosità legata al testo scolastico. Si tratta di "Futuro Impresa più 4" dedicato agli studenti del quarto anno degli istituti superiori, adottato da diversi Itc, tra cui il Gentili di Macerata. Tra i casi aziendali c'e' Eurosuole, una delle poche piccole/medie aziende che presentano un bilancio integrato. Caso che gli studenti dovranno studiare per poi rispondere a delle domande. Vista la vicinanza, la direzione dell'Itc Gentili ha già contattato la Eurosuole, una volta  scoperto che tra i casi c'era quello dell'azienda civitanovese, per programmare una visita diretta. Infine i numeri della ditta: 260 dipendenti più 50 dall'indotto; 75mila paia di suole in gomma e poliuretano prodotte al giorno; un fatturato di 45 milioni nel 2017, +8%.
e.p.

2017-12-18 - IL RESTO DEL CARLINO

CONVENTION
Gli Ercoli puntano alla leadership europea “Investiamo in qualità”

NUBI all'orizzonte per i giochi di guerra del presidente Trump e del “ragazzotto coreano, un anacronismo con tanti popoli vaganti in cerca di un domani migliore, l'Europa che no riesce a dal loro un avvenire dignitoso, e altri Pesi del mondo che provano missili nucleari”
E' stata una analisi ad ampio spettro quella che ha fatto Germano Ercoli, patron dell'Eurosuole, nella convention di fine anno, al ristorante Orso, di fronte agli oltre 260 dipendenti e collaboratori.
Un Ercoli positivo nell'illustrare lo stato della sua azienda, persino ottimista circa la ripresa dell'economia sebbene la crescita in Italia sia dell' 1,5 per cento contro il 2,3 degli altri paesi europei. Un ottimismo che trae origine da considerazioni di ordine generale e particolare: la prima che il segno piu', dopo anni negativi, e' indice di un cammino che in Italia  si riavvia; la seconda , che l'Eurosuole oggi ha creato le premesse divenire, grazie a cospicui investimenti, il ,aggiore produttore europeo.  Dato positivo, infine, e' che Eurosuole entra pre nei libri di testo. Ottimismo giustificato dai numeri: nel 2017 la produzione delle suole in gomma è aumentata del 6,5 per cento e le cose dovrebbero andar meglio nel 2018, quando “i progetti in cantiere dovrebbero assicurare 5-600 mila paia in più”. Altri dati: la produzione giornaliera di gomma e poliuretano è circa di 75mila paia, il fatturato si aggira sui 45 milioni pari ad un più 8 per cento rispetto al 2016. Annunciate migliorie a vantaggio della persona: in azienda sarà presto inaugurata una palestra per curare mente e corpo nei momenti liberi. L'ampliamento strutturale infine, in via di completamento, farà spazio a macchine tecnologicamente più avanzate che miglioreranno condizioni di lavoro e qualità del prodotto. E proprio qualità è stata la parola che più è risuonata mel salone: è la chiave del successo e tutti a essa devono attenersi. Sabato prossimo, analoga convention con le amestranze della GoldenPlast.